Siria, Assad concede la cittadinanza a 300 mila curdi dopo 40 anni


Panoramakurdo:-
Finalmente dopo quarant’anni il presidente siriano Bashar al Assad ha firmato ieri un decreto con il quale il governo concede la cittadinanza a 300 mila curdi del Kurdistan della Siria, che erano privati dalla loro indentata deal 1962, così fine alle limitazioni che la mancanza di tale riconoscimento imponeva alla minoranza presente nel Paese arabo. D’ora in avanti anche i Curdi potranno quindi lavorare in imprese pubbliche o essere assunti come funzionari pubblici, e ottenere un passaporto che gli permetta di espatriare senza correre alcun rischio. Inoltre, la tv satellitare siriana ieri ha diffuso la notizia della rimozione del governatore della provincia centrale di Homs città a Nord

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*