Le star del Medio Oriente Goran Salih e Parwaz Hussein al Quick Music Studio di Sanremo


Goran Salih sarà nella sala musicale ormai fermo punto di riferimento per chi fa musica nella città del Festival, per incidere brani che faranno parte del suo nuovo disco……. Le star del Medio Oriente Goran Salih e Parwaz Hussein sono in Italia, e precisamente a Sanremo, ospiti dell’artista curdo e italiano di adozione Dilzar Rizgar, per collaborare con il cantautore ligure Eugenio Ripepi.
Goran Salih sarà oggi con il suo oud al Quick Music Studio in via Matteotti, storica sala musicale ormai fermo punto di riferimento per chi fa musica nella città del Festival, per incidere brani che faranno parte del suo nuovo disco. Molti personaggi del Festival di Sanremo hanno visitato lo studio, e così lì Goran e Parwaz potranno incontrare idealmente i personaggi che hanno calcato il palco dell’Ariston, prima di vederli di persona. “Non tutto avviene per caso – racconta il titolare del Quick Music Studio Ferdinando Mongelli – la mia forza è la grande passione per questo lavoro e mi piace rimanere sempre aggiornato sulla tecnologia musicale con nuove prospettive nel campo dell’audio e della produzione di videoclip musicali”. Goran
Salih è un artista che da molto tempo ha spopolato in Medio Oriente, e sua moglie Parwaz Hussein è la vincitrice di Arab Idol, un X-Factor mediorientale seguito da milioni di persone. Il ponte Italia-Kurdistan, al di là degli aiuti politici contro il terrorismo da parte della nostra nazione, è motivo di un anelito artistico in grado di superare barriere linguistiche: nel brano che interpreteranno insieme Goran Salih canterà anche in italiano, ed Eugenio Ripepi si cimenterà con la lingua curda.
Ad accogliere i Curdi ci saranno anche il Direttore Artistico del Videofestival di Imperia Fiorenzo Runco e il Presidente Enrico Tasca, in virtù della recente nomina di Ripepi a Direttore
delle Relazioni Internazionali del concorso cinematografico. Parleranno con Goran e Parwaz di cinema, perché tra le 65 nazioni in concorso, nuovo record italiano (e non solo), per il Videofestival di Imperia che quest’anno vedrà tra i tanti eventi anche Walter Vacchino consegnare il Premio Agis, c’è anche il Kurdistan. Così, dopo il Kurdistan in Liguria, si getteranno i ponti per la Liguria in Kurdistan.
fonte:sanremonews.it

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*