Siriani-curdi fuggono in Kurdistan


Sta crescendo il numero di soldati siriani a cui le autorità del Kurdistan hanno attribuito lo status di rifugiati, le autorità stanno insistendo con i funzionari che non avrebbero restituito gli uomini a Damasco……… Uno dei soldati ha raccontato di come ha falsificato i documenti e come si è nascosto con i parenti prima di attraversare clandestinamente Dohuk, provincia più settentrionale dell’Iraq, ai primi di febbraio.
Da allora, ha vissuto in casa di un parente ad Arbil. I Curdi siriani rappresentano circa il nove per cento della popolazione del paese e si trovano principalmente nel nord-est e a Damasco, dove formano una minoranza importante. Dicono di esser stati oggetto di discriminazione politica per decenni, chiedono il riconoscimento della loro lingua e della cultura e vogliono essere trattati come cittadini a pieno titolo. Anche per questo sono in gran parte sfuggiti alla spietata offensiva militare contro il governo di Assad.
fonte:FocusMO

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*