Chiare, fresche e dolci acque?


Che acqua che fa? Qualche allarmante risposta in H2O Turkish Connection, documentario diretto da Jaroslava Colajacomo che verrà presentato in anteprima nazionale a Roma giovedì 28 aprile (ore 21, Città dell’Altra Economia – Testaccio). Prodotto da Playapart con Torcida, Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua, Abruzzo Social Forum, Attac Italia, Un Ponte per… e Ciscase, è stato girato tra il giugno 2008 ed il febbraio 2011 a Saragoza, Brussels e Istanbul, i luoghi in cui sono state prese le decisioni più recenti e importanti sul futuro dell’acqua, con un unico vero obiettivo: la sua trasformazione in elemento di profitto.
H20 Turkish Connection in 75’ cerca di documentarne lo stato dell’arte: da un lato, l’esplosione degli interessi economici delle grandi potenze europee (multinazionali e governi) sull’acqua; dall’altro, le resistenze attivate di fronte a questa crescita esponenziale, sia in Italia che nel Kurdistan turco.
Insieme alla produzione video Torcida, Playapart è andata in Turchia nel marzo del 2009 per testimoniare non solo i lavori del V Foro Mondiale dell’Acqua e le manifestazioni di protesta contro la logica delle privatizzazioni, ma anche le devastazioni provocate nel sud-est del Paese (Kurdistan) dai passati progetti di costruzione delle dighe e da quelli in corso di pianificazione (la diga di Ilisu).
Oltre all’obiettivo di far conoscere i rischi della privatizzazione di un bene comune, H2O vuole contribuire alla costruzione di un percorso di conoscenza diffusa e di partecipazione in vista del Referendum di giugno contro il Decreto Ronchi
Tiscali

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*