Erdogan visita Kurdistan, prima volta di un premier Turco

 
Arbil – Kurdistan -  Il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan e’ giunto oggi in visita nel Kurdistan iracheno: non era mai accaduto che il capo di un governo di Ankara si recasse nell’area, che confina con l’Anatolia orientale, a sua volta abitata in maggioranza da curdi. Bandiere della Turchia sventolavano da tutti i pennoni oggi ad Arbil, il capoluogo regionale dove Erdogan ha presenziato all’inaugurazione del nuovo aeroporto, costruito proprio da una compagnia turca.
“Abbiamo rapporti storici con l’Iraq e con questa bella regione”, ha proclamato l’ospite prendendo la parola durante la cerimonia. Erdogan non ha evitato di accennare ai propri personali sforzi per migliorare la convivenza con la comunita’ curda del suo Paese: “Abbiamo cominciato a porre le basi per la fratellanza tra i popoli della Turchia, che e’ stata anche la base dello sviluppo economico”, ha rivendicato. “Abbiamo messo fine alla vecchia politica turca che soleva negare l’umanita’ stessa delle persone”, ha sottolineato, alludendo al divieto per legge di riconoscere l’esistenza di una minoranza e di una lingua curde, vigente in passato. Il presidente del governo regionale curdo, l’ex capo guerrigliero Massoud Barzani, dal canto suo ha definito “un evento storico” l’arrivo del premier di Ankara. Solo pochi anni fa le truppe turche avevano a piu’ riprese bombardato il Kurdistan iracheno, e addirittura vi erano sconfinate, per annientare le basi dei ribelli separatisti del Pkk, che avevano trovato rifugio oltre frontiera. (AGI) Pdo/Uba .
 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*