Erbil(Kurdistan), incontro tra Mons. Lingua e il Presidente curdo Barzani


Incontro ieri, a Erbil, tra il nunzio apostolico in Iraq e Giordania, mons. Giorgio Lingua e Massoud Barzani, presidente della regione autonoma del Kurdistan. Argomento della discussione, secondo quanto riferisce il sito del Governo regionale curdo (Krg.org) rilanciato da baghdadhope, la situazione dei cristiani nel nord dell’Iraq. Barzani ha esaltato i valori di coesistenza religiosa e settaria presenti in Kurdistan dove le diverse parti, “vivono fianco a fianco in pace ed armonia”. Il governo regionale curdo, è stato ricordato dal presidente, ha creato una commissione speciale che ha il compito di occuparsi della loro situazione ma per quanti sforzi si facciano essa non è in grado di fornire assistenza adeguata a tutte le famiglie. Per questa ragione, secondo Barzani, l’Onu e le nazioni europee dovrebbero inviare in Kurdistan delle delegazioni per rendersi conto della situazione e fornire gli aiuti materiali necessari, piuttosto che limitarsi ad esprimere solidarietà verso i cristiani in fuga. Da parte sua, secondo quanto riferito da Aswat Al Iraq, mons. Lingua avrebbe espresso soddisfazione per il trattamento riservato nella regione del Kurdistan ai cristiani che godrebbero di “un buon livello di sicurezza e di buone condizioni di vita” e la speranza che essi possano godere di simili condizioni anche in altre parti del paese evitando così la loro fuga.
Fonte:Baghdadhope

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*