Iraq: Kurdistan invita i cristiani a Natale, qui al sicuro


Il governo del Kurdistan ha invitato i cristiani a celebrare il Natale nella regione, assicurando adeguate misure di sicurezza. Lo ha annunciato il portavoce del governo curdo, esprimendo l’auspicio che i cristiani possano celebrare questa festivita’ nelle loro case e nelle loro citta’ native. Secondo statistiche ufficiali curde, circa 700 famiglie cristiane si sono trasferite recentemente nel Kurdistan.
Intanto, i cristiani di Basrah hanno deciso di non celebrare il Natale in segno di lutto per le vittime della cattedrale siro-cattolica di Bagdhad di Nostra Signora della Salvezza e in occasione del mese santo di Muharam che coincide con le festivita’.
AGI

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*