Iraq, generale dice che esercito non è pronto per ritiro Usa


LONDRA- L’esercito iracheno non sarà in grado di garantire la sicurezza nel Paese sino al 2020 e gli Stati Uniti dovrebbero mantenere truppe nel Paese sino a quella data. Lo ha scritto il quotidiano britannico Daily Telegraph, attribuendo al dichiarazione al più alto ufficiale in carica in Iraq.
Il generale Babakir Zebariha detto nel corso di una conferenza sulla Difesa a Baghdad che l’esercito iracheno non sarà in grado di svolgere il proprio compito senza il sostegno delle forze Usa, ha scritto il giornale.in base ai piani dell’amministrazione Obama, le forze Usa inizieranno il ritiro dall’Iraq alla fine di agosto, ad eccezione di 50.000 uomini che aiuteranno ed addestreranno le truppe irachene prima di lasciare il Paese a fine 2011.
“A questo punto, il ritiro va bene perchè sono ancora lì” , ha detto Zebari secondo quanto riferito. “Ma il problema inizierà dopo il 2011, i politici devono trovare un altro modo per riempire il vuoto dopo il 2011.”
“Se mi chiedessero del ritiro, direi ai politici: l’esercito Usa deve restare sino a quando l’esercito iracheno sarà del tutto pronto nel 2020”.
— Sul sito www.reuters.it

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*