Siria attacca e uccide, Turchia risponde


 Siria tirano un colpo di mortaio che va a finire in Turchia e, lì, causa 5 morti. La Turchia non aspetta e bombarda, la stessa sera, alcuni obiettivi luoghi siriani al confine. E’ quanto accaduto ieri, facendo scoppiare una nuova tensione nel Medio Oriente………. Il colpo di mortaio. E’ caduto nella città di Akcakale. I morti sono cinque: quattro sono una mamma e le sue tre bimbe. Circa 13 i feriti.
Cosa può causare questa tensione tra i due Paesi?
L’apertura di una guerra tra Siria e Turchia può portare a un nuovo confilitto con un Paese (la Turchia) che tra l’altro è una nazione che appartiene alla Nato (l’Organizzazione Nord Atlantica che ha al suo interno diversi Paesi europei e gli Stati Uniti) e che ha chiesto l’adesione all’Unione europea.
La Nato cosa potrebbe fare?
Secondo l’accordo della Nato se una nazione si sente minacciata la Nato può assisterla. In caso di scoppio di un confilitto, quindi, potrebbe anche intervenire militarmente a sostegno della Turchia.
I rapporti tra Turchia e Siria sono stati sempre sereni?
No. Da qualche mese c’è una forte tensione. I turchi pensano che i siriani stiano sostenendo il gruppo del Pkk (i separatisti del Kurdistan che da tempo stanno lottando contro lo Stato turco per avere l’indipendenza). I siriani ce l’hanno con i turchi perchè ritengono che i ribelli vengono finanziati e armati dalla Turchia (ricorda che da diverso tempo, in Siria, c’è una rivoluzione per mandar via il regime di Bashar al Assad).
Il precedente.Quest’anno, a fine giugno, i siriani hanno abbattuto un aereo militare turco (un caccia) che stava volando sulle coste della Siria. Secondo le accuse era un aereo spia.
Fonte:dubido

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*