Human Right Watch lancia l’allarme sui prigionieri politici in Iraq


In Iraq centinaia di prigionieri sono detenuti illegalmente in un carcere, la cui chiusura era stata annunciata dalle autorità un anno fa, riferisce l’organizzazione non governativa a difesa dei diritti umani Human Rights Watch….. Il carcere Camp Honor venne chiuso ufficialmente nel marzo del 2011 a seguito delle denunce degli attivisti dei diritti umani sulle torture subite dai prigionieri. Ma ultimamente è emerso che il centro funziona ancora a pieno regime.
Le autorità irachene hanno condotto lo scorso ottobre diverse operazioni in cui centinaia di persone sono state arrestate. In una di esse sono stati arrestati “preventivamente” funzionari dell’amministrazione pubblica e ufficiali di polizia. Il governo ha coperto per mesi il numero dei prigionieri e il loro luogo di detenzione così come i loro nomi e le accuse avanzate nei loro confronti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*