raq, scontri nel giorno della rabbia


Manifestazioni contro il governo corrotto e a favore della democrazia si stanno svolgendo anche in Iraq. E’ di due morti e 20 feriti, inclusi sette poliziotti, il bilancio provvisorio di alcuni scontri scoppiati tra manifestanti e polizia a Hawija, vicino Kirkuk, nell’ambito del cosiddetto ’giorno della rabbia’ lanciato da attivisti su Facebook per manifestare contro il carovita, la corruzione e richiedere la garanzia dei servizi basilari. Lo riferiscono fonti di polizia. Oltre al nord dell’Iraq, altre manifestazioni sono in corso in diverse città, da Baghdad a Bassora, dove i dimostranti hanno assaltato l’edificio della Provincia, sfondando il cancello esterno. Negli scontri scoppiati pochi giorni fa a Suleimaniya, nel Kurdistan iracheno, nove persone erano morte e 47 erano rimaste ferite.
Fonte: Essenzialoline
 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*