Iran, confermata condanna a morte per due dissidenti


I due accusati di attività contro la sicurezza nazionale – La Corte Suprema iraniana ha confermato la condanna a morte emessa nei confronti di due attivisti politici dissidenti. La notizia sarebbe stata confermata dai legali dei due uomini, intervistati dal sito riformista “Roozonline”.Secondo quanto si legge nelle pagine web del sito la condanna per Mohammad Ali Haj-Aqayari e Hebibollah Golpari potrebbe essere eseguita a breve. Mohammad Ali Haj-Aqayari era stato arrestato il 27 dicembre scorso durante una manifestazione antigovernativa ed era stato giudicato colpevole di “attentato alla sicurezza nazionale e di essere un nemico di Allah e delll’Islam”. Golpari, invece, era stato arrestati nella città di Mahabad nel Kurdistan per le sue attività antigovernative.
Fonte:Peace reporter
 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*