Siria, curdi: non permetteremo svolgimento elezioni in nostre zone

siriacurdi

siriacurdi 

L’amministrazione autonoma del Kurdistan siriano che controlla tre distretti del Paese (Kobane, Afrin e Jazira) …………

ha annunciato che nelle zone controllate dalle forze curde non sarà permesso lo svolgimento delle elezioni parlamentari convocate per la giornata di oggi dal regime del presidente Bashar al Assad. Lo ha riferito la tv satellitare curda “Rudaw”.
“Noi del coordinamento generale dei tre distretti annunciamo all’opinione pubblica, anche internazionale, che non ci riguardano affatto le farse di pessimo gusto organizzate, di tanto in tanto in nome della democrazia dal regime siriano come le ultime elezioni dell’Assemblea del popolo (parlamento) siriano fissate per il 13 aprile”, recita il testo di un comunicato dell’amministrazione autonoma del Rojava, (“Occidente”, come viene indicato dai curdi il Kurdistan siriano).
“Queste presunta elezioni non saranno tenute nell’ambito dell’amministrazione autonoma da noi gestita”, conclude il comunicato come riporta l’emittente curda.
Intanto si sono aperte questa mattina alle 7, le 6 ora italiana, le urne per le elezioni legislative volute dal regime di Bashar al Assad. La popolazione di circa il 60% del territorio del Paese è chiamata ai seggi per un voto fortemente contestato dall’opposizione e dai Paesi occidentali.
Fonte:ASKANEWS

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*