Firmano un appello per la pace in Kurdistan: 20 intellettuali e docenti arrestati in Turchia

erdogansaudi1

erdogansaudi1

Chiedevano di mettere fine alle violenze tra le forze governative della Turchia e i separatisti curdi………


Sono state arrestate una ventina di persone tra intellettuali e accademici dell’Università di Kocaeli, vicino a Istanbul, con l’accusa di aver firmato una dichiarazione in cui si invoca la pace e si critica la gestione delle recenti violenze nel Sudest curdo da parte del governo.
La petizione, in cui si chiede anche la fine del coprifuoco nella regione del Kurdistan turco dove sono in corso operazioni militari contro i ribelli curdi del Pkk, è stata firmata da più di mille persone.
Tra questi, anche il filosofo americano Noam Chomsky e il filosofo sloveno Slavoj Zizek.
L’accusa per gli arrestati è di ”propaganda terroristica”.
Il documento sotto accusa è intitolato “Non faremo parte di questo crimine”: ieri il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva accusato di ”tradimento” i firmatari della carta.

Fonte:Unione Sarda

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*