Kurdistan: Maxi investimento nella sanità

Il ministro della Programmazione di Baghdad, ha annunciato lo stanziamento di 1,75miliardi di dollari per combattere la povertà nel paese. 500milioni saranno destinati alla costruzione di case popolari, un altro mezzo miliardo di dollari sarà impiegato per il miglioramento del servizio sanitario pubblico, la stessa cifra sarà investita in programmi educativi. Un altro capitolo da 225milioni di dollari sarà utilizzato per migliorare l’edilizia scolastica e mettere fine al fenomeno delle scuole costruite col fango. Secondo i dati del ministero, nel paese il 30% della popolazione attiva non ha un lavoro e il 23% dei suoi abitanti vive sotto la soglia della ricchezza minima. Intanto anche il governo della regione autonoma del Kurdistan ha deciso di realizzare un maxi investimento nella sanità. Secondo il locale ministro della Salute, Tahir Hawrami, la sua amministrazione ha programmato un impegno complessivo da 1,24miliardi di dollari. Le voci di spesa più grosse riguarderanno formazione del personale (oltre 41milioni di dollari) e costruzione di nuove strutture (più di 38milioni). Per attrarre specialisti dall’estero, in particolare cardiochirurghi, saranno spesi circa 23milioni di dollari

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*