Iraq: cantieri aperti per 150 miliardi di dollari


Baghdad guarda in alto e costruisce le basi per un articolato ed efficiente sistema di trasporto aereo nazionale. In tutto il paese fervono i lavori per nuovi aeroporti e infrastrutture logistiche intorno agli scali. In Iraq il settore vanta cantieri aperti per 150 miliardi di dollari, ma la voglia di volare di Baghdad non si ferma qui. Ad aprile prossimo si terrà ad Ebril, nel Kurdistan, il primo grande evento nazionale dedicato al trasporto aereo, focalizzato in particolare sulle potenzialità del comparto merci. Alla conferenza “Iraq Airport Expansion” hanno già aderito British Aviation Group, Gulf Ground Handling Association, German Airports Group e Middle East Aerospace Consortium. Secondo il portavoce dell’organizzazione, Raj Menon, la formula della conferenza-esposizione attirerà numerosi operatori del settore e potenziali investitori, ai quali l’Iraq vuole mostrare le sue interessanti prospettive di crescita. La città di Ebril è stata scelta come sede dell’evento anche grazie al suo nuovo e moderno aeroporto, costato 550 milioni di dollari. Lo scalo vanta una delle piste di atterraggio più lunghe del mondo.
FocusMO
 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*