KURDISTAN IRAQ. ATTENTATO A ERBIL, UCCISO UN DIPLOMATICO TURCO E DUE CIVILI

di Shorsh Surme – La Direzione della sicurezza della città di Erbil, capitale della Regione autonoma del Kurdistan Iracheno, ha confermato che la sparatoria avvenuta in un ristorante della città ha provocato la morte di un membro del personale del consolato turco. Con il diplomatico sono morti anche due civili curdi. L’attacco è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri in un ristorante situato nella parte occidentale di Erbil, vicino al parco Sami Abdulrahman.
Subito dopo la sparatoria le forze di sicurezza hanno circondato l’area per impedire la fuga degli assalitori, dei quali al momento non c’è traccia.
Il Servizio di sicurezza ha comunicato in una nota che “Condanniamo in maniera chiara e forte chi semina il terrore uccidendo un diplomatico turco e due civili curdi”. “Assicuriamo – ha continuato il comunicato – sia i nostri cittadini sia i diplomatici stranieri presenti nel capitale del Kurdistan che saranno prese tutte le precauzioni necessarie per garantire la sicurezza della regione del Kurdistan e dei suoi popoli”.
Finora nessun gruppo ha rivendicato la responsabilità dell’attacco, avvenuto in un contesto che vede continui scontri mortali tra le forze turche e il Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK) vicino alle aree di confine tra il Kurdistan della Turchia e quello della regione del Kurdistan.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*