Iraq, donna kamikaze fa strage di sciiti


Oltre quaranta pellegrini sciiti sono stati uccisi e decine di altri feriti questa mattina in un attentato suicida in Iraq, riferisce l’emittente Tv al Jazira con una striscia in sovrimpressione senza aggiungere altri dettagli. Un portavoce del Comando delle operazioni di Baghdad ha precisato che un’attentatrice suicida si è fatta esplodere a Baghdad tra la folla di pellegrini diretti verso la città santa di Kerbala, 80 km a sud della capitale.

Il generale Qassim al Mussawi ha aggiunto che l’attentato è avvenuto nei pressi di Bab Sham, quartiere est di Baghdad, confermando il bilancio di 41 morti e decine di feriti. Fonti del ministero dell’Interno parlano invece di 16 uccisi tra le migliaia di pellegrini iracheni, iraniani, del Bahrain e di altri Paesi diretti nella città santa sciita per celebrare la festa dell’Arbain, che segna la fine dei 40 giorni di lutto per il «martirio» di Hussein, nipote del Profeta Maometto.
Fonte: La stampa TV alraqia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*